Artisti contemporanei

Posted by in kat

Frances Borzello spiega che gli artisti contemporanei non sono più interessati agli ideali e alle tradizioni del passato, ma affrontano lo spettatore con tutta la sessualità di video porno, il disagio e l’ansia che il corpo nudo può esprimere, eliminando, così, la distinzione tra il nudo e il nudo. La performance d’artista fa il passo successivo, presentando corpi nudi come opere d’arte. Kenneth Clark ha osservato che la sessualità e video porno era una delle caratteristiche che rendevano attraente il nudo come soggetto d’arte, affermando: “Nessun nudo, anche se astratto, dovrebbe riuscire a suscitare nello spettatore qualsiasi pulsione erotica e video porno, anche se dovesse trattarsi della più flebile ombra – e se non lo fa, si tratta di cattiva arte e falsa morale.” www.pornokura.it

Secondo Clark, le sculture esplicite dei templi indiani del decimo secolo “sono immense opere d’arte perché il loro erotismo è parte di tutta la loro filosofia.” L’arte più elevata può contenere contenuto sessuale significativo, senza essere osceno. Tuttavia, i lavori sessualmente espliciti di arte prodotti in Europa prima dell’era moderna, come L’Origine du Mond di Gustav Courbet, non erano destinati all’esposizione pubblica. Il giudizio sull’artisticità o la pornografia di un lavoro è soggettivo ed è cambiato nel corso della storia, da una cultura all’altra. Alcune persone giudicano qualsiasi manifestazione pubblica del corpo nudo come inaccettabile, mentre altri possono trovare meriti artistici nelle immagini esplicitamente sessuali. Le recensioni pubbliche di arte possono o non possono affrontare la questione.